Al Giuriati arriva il Lecco primo in classifica, unica imbattuta dopo le prime tre giornate.
Per la Grande Milano la voglia di rifarsi è tanta dopo la sconfitta scottante di Parabiago e per riuscirci ha bisogno della spinta del pubblico di casa.
Il Giuriati non deve cadere e i ragazzi della Grande sono pronti a difendere ed a onorare le mura domestiche!

Forza RGM!

Dopo i successi con Capoterra e con Amatori Parma, nella terza  giornata del Campionato Nazionale di Serie B, primo stop stagionale per la 1° Squadra che perde a Parabiago 29 a 13. La squadra passa in vantaggio con 2 mete ma poi subisce il ritorno veemente dei padroni di casa. Siamo fiduciosi in un pronto riscatto della nostra giovane squadra considerando il risultato un incidente di percorso.

La squadra cadetta batte largamente il Seregno sul campo casalingo del Giuriati per  68-0

Domenica 26 ottobre tutti al Giuriati a tifare per la partita Vs il Lecco che si giocherà alle 12.30, mentre la squadra Cadetta giocherà  il 2 Novembre il derby per eccellenza con A.S.R. , inizio ore 14.30 sul Campo Giuriati

La stagione entra nel vivo, dopo l'esordio della scorsa settimana. Tutte le squadre RGM sono impegnate domenica. Per la prima squadra, nella seconda giornata del Campionato Nazionale di Serie B, c'è l'esordio casalingo. Al Giuriati arrivano gli agguerriti sardi di Capoterrra, squadra retrocessa alla fine della scorsa  stagione dalla Serie A. E' un impegno duro per i ragazzi di Gianluca Ragusi e Mauro Vaghi, che nella prima in trasferta domenica scorsa hanno sconfitto l'Amatori Parma 24 a 5. Un risultato molto positivo su un campo che non sarà facile da conquistare per nessuno in questa stagione. La posta contro Capoterra è ancora più alta, proprio per l'abitudine della squadra ospite ad una categoria superiore. C'è comunque molta fiducia, dopo il successo di domenica scorsa e il buon lavoro fatto durante la settimana, nonostante il tempo non sempre perfetto. La con la seconda domenica di ottobre, entrano in gioco anche le due squadre under 18. Nel campionato Elite RGM è chiamata alla trasferta contro il VII Torino, squadra che nella passata stagione ha sfiorato la qualificazione alle finali. Dopo il buon pre campionato, culminato con il successo su Colorno, RGM è pronta per partire forte, pur sapendo delle notevoli difficoltà che si possono incontrare con la squadra torinese. Il Como è invece il tema delle partite che coinvolgono l'unger 18 Regionale e la squadra cadetta in Serie C. Infatti i giovani aspetteranno il Como alle 14.30 al Giuriati, mentre per il Polimi è in programma la visita ai comaschi.

 

Foto di Alessandro FornasettiDopo la volata, quasi senza respiro, da ottobre a dicembre, il campionato di Serie B ha lasciato una lunga pausa scavalcando dal 2013 al 2014. Più di un mese senza partite e poi da febbraio a maggio tutto il girone di ritorno. Si ripartirà il due febbraio, praticamente in contemporanea con l'inizio del Torneo delle Sei Nazioni. RGM ricomincia in trasferta, sul campo di Biella, che si sta tirando fuori dalla parte bassa della classifica. Di sicuro una partita difficile per RGM e come per tutti l'incognita della lunga pausa. Gianluca Ragusi e Mauro Vaghi hanno aumentato il ritmo degli allenamenti e Fulvio Zecchinello pigiato sull'acceleratore della preparazione fisica, per farsi trovare pronti alla prima di ritorno.

Alle spalle c'è un girone di andata vissuto sulle montagne russe, tre vittorie due vittorie all'inizio, poi tre sconfitte consecutive, quindi cinque vittorie consecutive, prima dell'arresto di Sondrio. Un andamento che vale comunque il quarto posto, da giudicare in modo positivo, soprattutto perché sono stati evidenti i progressi fatti sia a livello individuale che di squadra.

Gennaio ha riportato in rosa giocatori importanti, che potranno dare un impulso nella seconda parte, magari per far dimenticare la lunga assenza di Carlo Valtorta e Danilo Molinaro. Ritorna Pietro Boggioni e si spera anche nel recupero di Francesco Di Maio, che si è unito al gruppo, dopo l'operazione alla spalla, e di Andrea Porreca.

Sarà un girone di ritorno difficile e stimolante, che potrebbe dare risposte interessanti per il futuro della squadra. Infatti ci saranno trasferte come Lumezzane e Parabiago nelle quali i giovani di RGM dovranno dimostrare maturità, sotto la guida sempre precisa di capitan Daniele Morabito.

Di contorno al girone di ritorno ci saranno anche il Campionato Nazionale Universitario di rugby a 7: molti dei ragazzi di RGM faranno parte della selezione universitaria milanese. Un evento quest'anno sentito ancora di più, proprio perché si disputerà a Milano.

 

 

 

Copyright (c) rugbygrandemilano 2014. All rights reserved.